Blog

I bijoux di Fragolab

Al di là  delle mode, pezzi fatti a mano senza stagione e senza tempo, per sempre.

L’ artigianato, attraverso lo studio di diversi tipi di materiali come il tessuto, la carta, la plastica e materiali di riciclo, sfuma nel design.

L’ arte e la creatività come un connubio di idee e materiali : questa è l’aria che si respira indossando una collana, un braccialetto o un’orecchino di Franca Goppion di Treviso.

Franca, quando hai deciso di diventare una creatrice di bijoux ?

Quando rientrai a Treviso, lasciando Milano e il mio lavoro, per stare con mio marito e mio figlio, avevo bisogno di molta elasticità di orari, e su suggerimento di un’amica iniziai a fare accessori, che fino allora avevo fatto solo per me, e che da sempre erano una mia passione.

Come hai scelto il nome Fragolab ?

Fragolab, (FrancaGoppionLaboratorio) fu un’ invenzione di mio marito, quando gli dissi che avevo intenzione di aprirmi un laboratorio.
Non ci mise molto a costruire il nome che mi piacque subito molto.

Quali sono i tuoi materiali preferiti con cui lavorare ?

In particolare mi piace lavorare con il tessuto, con la carta, con la plastica, con materiali di riciclo e con tutto quello che stuzzica la mia fantasia.

Quali sono i tuoi pezzi preferiti della collezione ?

Di ogni collezione tengo alcuni pezzi, che sento più miei, e che indosso sempre con piacere, anche a distanza di anni e che continuo a trovare divertenti.

Hai vissuto tanti anni a Milano, come vivi a Treviso, ora che hai deciso di mettere qui le tue radici ?

Non mi piace tanto pensare di aver messo radici (…). Vivo bene a Treviso in questo momento, ma sono sempre felice di tornare a Milano. Ho studiato, lavorato e vissuto là per vent’anni,
sono legata a persone e luoghi con grande affetto.

T- shirt Fragolab

T- shirt Fragolab

T-shirt Fragolab

T-shirt Fragolab

Ti capita di usare qualche luogo di Treviso per prendere le tue ispirazioni ?

Non in particolare per i bijoux, ma la Pescheria e alcuni negozi di frutta e verdura hanno ispirato le grafiche di diverse mie collezione di T-shirt.
Dal Radicchio di Treviso alle “sarde” con prezzemolo.

Cosa fai ogni giorno per stimolare la tua creatività ?

Osservo quello che mi circonda, mi piace guardare le persone, visitare mostre e musei e prendere spunti da cose che a volte non hanno niente a che vedere con il gioiello.

Puoi dirci qualcosa sui tuoi progetti futuri ?

Avrei l’ambizione di far conoscere di più Fragolab, anche all’estero, e potermi occupare esclusivamente della parte creativa.

Queste sono solo alcune collaborazioni di Fragolab :  creazione di bijoux per la mostra d’arte dedicata all’Arcimboldo a Palazzo Reale  (Milano 2011)  bijoux e T-Shirt per le mostre “Espressionismo” (Passariano 2009/11), “Da Vermeer a Kandinsky” (Rimini 2012), “Van Gogh e il viaggio di Gauguin” (2011/12), “Raffaello verso Picasso” (Vicenza 2012/13), “Da Botticelli a Matisse” (Verona 2013), collane (pezzi unici) realizzate con componenti di cavatappi per l’azienda Farmitaly, bijoux e T-Shirt disegnate per l’azienda vinicola San Simone.

Imperdibile una visita presso il suo atelier Fragolab nel centro storico di Treviso.

Franca Goppion

Franca Goppion

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *